Le note e la scala cromatica



La musica si divide in due ambienti fondamentali che prendono il nome rispettivamente di melodia e armonia. La melodia è quel ramo della musica dove suoni di differenti altezze e durate vengono emessi distinti l'uno dall'altro, a differenza dell' armonia dove più suoni vengono emessi contemporaneamente (per intenderci, quando  suoniamo un assolo siamo in ambiente melodico, mentre quando suoniamo degli accordi siamo in ambiente armonico). Terzo elemento fondamentale è il ritmo, che riguarda la disposizione dei suoni nel tempo. Nel sistema musicale occidentale esistono dodici note distinte che possiamo trovare ordinate nella

SCALA CROMATICA:

Per capire il senso di tale sequenza occorre definire che cos'è un intervallo. Per intervallo intendiamo la distanza tra due note, espressa in toni (T) e semitoni (S); il semitono è l'intervallo più piccolo e corrisponde ad un tasto della chitarra. Ogni volta che saliamo o scendiamo di uno step sulla scala cromatica ci spostiamo di un semitono. Il diesis (#) è il simbolo musicale che alza la nota di un semitono, mentre il bemolle (b) abbassa la nota di un semitono. Osservando la scala cromatica è facile intuire che, per esempio, tra DO e RE esiste un intervallo di un tono, mentre l'intervallo MI-FA e SI-DO è di un semitono.

 

DISPOSIZIONE DELLE NOTE SULLA CHITARRA

Le sei corde della chitarra vengono numerate progressivamente da 1 a 6, dove la prima corda è quella più fine e la sesta quella più spessa. Ad ogni corda suonata libera o a vuoto (senza cioè premere alcun tasto) corrisponde una nota, come indicato nella figura qua sotto.

Dal momento che ogni tasto dello strumento corrisponde ad un semitono, seguendo il principio della scala cromatica sarà facile ricavare tutte le note disposte sulla tastiera.

 

 

Da notare che sul XII tasto (contrassegnato da un doppio dot sulla tastiera della chitarra) ritroviamo le note corrispondenti di ciascuna corda suonata a vuoto.

 

LA NOTAZIONE INTERNAZIONALE

E' bene imparare da subito la notazione anglosassone, cioè il sistema con il quale in tutto il mondo vengono chiamate le note. Vengono semplicemente utilizzate le prime sette lettere dell'alfabeto che vanno a sostituire le nostre sette note a partire dalla nota LA (=A). Quindi:

A = LA
B = SI
C = DO
D = RE
E = MI
F = FA
G = SOL





AndysLab.com - Via Terrazzini 8, 57122 Livorno, Italia | Cell. +39 389 5310674 | Email: andyslabmusic@gmail.com | P.IVA 01394490492
Copyright 2010-2018 - Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.

Termini e Condizioni | Privacy Policy | Contatti